Prestiti Findomestic TAN e TAEG sotto il 7% ad inizio 2017: analisi dei tassi sui finanziamenti personali

findomestic

Findomestic rientra ancora una volta tra le finanziarie più performanti nel settore dei prestiti personali, grazie agli ottimi riscontri ottenuti online e non solo.

Da poco abbiamo lasciato il 2016, un anno che si è rivelato stabile e vantaggioso per quanto riguarda l’applicazione dei tassi di interesse sulle varie forme creditizie. Si sono confermati, infatti, tassi ai minimi storici per le varie operazioni relative ai prestiti. L’Abi, associazione bancaria italiana, lo scorso ottobre 2016, ha riportato che il tasso medio sul totale dei prestiti, risultando pari al 2,98 %, ha toccato ancora una volta il minimo storico. Con il nuovo anno continuerà la discesa lenta e graduale dei tassi di interesse o dovremo aspettarci un cambio di rotta?

Gli analisti pensano che il 2017 sarà un anno di transizione, in cui i tassi dei prestiti si manterranno più o meno stabili. Se ci sarà una crescita, dunque, probabilmente avverrà nel 2018. Ma, quale aspetto dei tassi di interesse è elemento fondamentale da prendere in considerazione nel momento in cui si valuta la possibilità di richiedere un prestito? Scopriamolo insieme, andando a dare uno sguardo al mercato attuale e approfondendo poi l’argomento dei prestiti personali Findomestic che, secondo la panoramica fornita dal quotidiano online Corretta Informazione sui finanziamenti del 2017, rientrano tra i più vantaggiosi del settore.

Prestiti personali: il punto sulle offerte attuali

Tan e Taeg, insieme allo Spread (in caso di mutuo), sono gli elementi che compongono i tassi di interesse. Molte persone, quando calcolano preventivi online per avere un’idea del piano di ammortamento qualora richiedessero un prestito, confrontano Tan e Taeg offerti dai vari enti creditizi senza conoscere, però, la loro importanza.

Il Tan, tasso annuale nominale, è l’interesse puro da pagare sul capitale che si è ricevuto in prestito. Non è il tasso che effettivamente si paga che invece corrisponde al Taeg. Il Tan si calcola sul capitale che man mano diminuisce perciò, più si rimborsa, meno elevato sarà l’interesse. Da qui il fatto che la quota degli interessi della rata del finanziamento da rimborsare diminuisce progressivamente. Sarà il piano di ammortamento a stabilizzare l’importo della rata aumentando la quota capitale.

Il Taeg, tasso annuale effettivo globale, corrisponde alla somma tra tasso di interesse del capitale Tan e le varie spese accessorie ed è l’indicatore da usare per confrontare le offerte dei prestiti delle varie banche e capire qual è la più conveniente. Chiarito uno degli aspetti più importanti da considerare nel confronto delle proposte, analizziamo i prodotti e i relativi tassi proposti da Findomestic.

Tassi Findomestic sotto il 7% per Gennaio 2017

Nel panorama finanziario attuale, come riporta la guida di Corretta Informazione, il settore dei prestiti personali Findomestic è tra i più competitivi e professionali in circolazione. Offre la possibilità di richiedere i finanziamenti personali semplicemente accedendo alla propria piattaforma web dopo aver calcolato, attraverso un preventivo gratuito, l’opzione di rimborso più conveniente e più adatta alle proprie esigenze.

La qualità dei prodotti è, inoltre, elevata perciò per questo 2017 l’attenzione è riposta sui prestiti Findomestic e sulle novità che li caratterizzeranno. Già in questo inizio del primo mese dell’anno è stata lanciata la prima offerta che sarà valida fino al 16 gennaio. Prevede la possibilità di avere un credito di 14.000 euro da rimborsare in 96 rate mensili da 186 euro con Tan fisso a 6,29% e Taeg fisso a 6,48%. Il totale dovuto sarà di 17.856 euro. Tan e Taeg si mantengono sotto il 7% invariati rispetto al mese di dicembre 2016.

Con Findomestic sono tante le tipologie di progetti per le quali è possibile richiedere un prestito. Dall’acquisto di un’auto nuova alla ristrutturazione della casa, dal viaggio tanto agoniato alla celebrazione di un evento fondamentale della propria vita. Per rimanere al di sotto del Taeg al 7%, l’importo richiesto non dovrà essere inferiore ai 10.000 euro. Per esempio, se servono 10.000 euro per affrontare le spese di un matrimonio, il piano di ammortamento prevede 84 rate da 147,50 euro con Tan al 6,29% e Taeg al 6,47%. Diminuendo la somma desiderata fino a 5.000 euro, le rate saranno 60 da 100 euro mensili con Tan al 7,42% e Taeg al 7,67%.

Per spese più importanti, dai 16.000 euro in su, Tan e Taeg risalgono al di sopra del 7%. Si potranno rimborsare 20.000 euro con 108 rate mensili da 265.10 euro con Tan fisso all’8.45% e Taeg al 8,78%.

Perché scegliere un prestito Findomestic

Abbiamo precedentemente accennato non solo alla convenienza ma anche alla qualità dei prodotti Findomestic. Prodotti che risultano essere flessibili e attenti alle esigenze di ogni tipologia di clientela. Accanto alla possibilità di seguire tutto l’iter che va dalla richiesta all’erogazione del finanziamento completamente online, grazie alla firma digitale, i prodotti Findomestic prevedono opzioni che facciano vivere serenamente il prestito.

Il cambio rata e il salto rata sono le due opzioni che esaltano la flessibilità cui accennavamo in precedenza. Cambio rata permette di modificare l’importo della rata passando dalla Rata Base (scelta inizialmente al momento della richiesta del finanziamento) alla Rata Alta (rata massima oltre la quale non si può aumentare la rata mensile) o Bassa (rata minima sotto la quale non si scende). Aumentando l’importo, la durata del finanziamento si accorcerà mentre se si sceglie di abbassarlo il piano di rimborso si allungherà.

Il Cambio rata si può effettuare ogni mese dopo aver rimborsato almeno sei rate ma non contemporaneamente al Salto Rata. Questa seconda opzione consente di spostare una rata alla fine del finanziamento, dopo averne rimborsate almeno sei, per un massimo di tre volte. Il numero di rate rimarrà invariato. Per effettuare i cambiamenti di importo o lo spostamento dalla rate non sono previsti costi aggiuntivi.

La qualità dei prodotti Findomestic non è cambiata da un anno all’altro e, per il momento, la stessa cosa può essere detta per i tassi di interesse sui finanziamenti personali. Continueremo a seguire le offerte per aggiornarvi sugli andamenti che caratterizzeranno il 2017.

Ti potrebbe interessare anche: